Lo statunitense John Isner, dopo la finale raggiunta e persa con Roger Federer a Indian Wells, è entrato per la prima volta in carriera nella top 10 del ranking ATP. Long John è infatti passato dalla undicesima alla decima posizione, con 2.675 punti.

Il serbo Novak Djokovic resta sempre in prima posizione: il tennista di Belgrado, nonostante l’eliminazione in semifinale ad Indian Wells ad opera di John Isner, comanda il nuovo ranking ATP con 12.670 punti, davanti allo spagnolo Rafael Nadal (10.175) e allo svizzero Roger Federer (9.350): l’elvetico si è molto avvicinato al mancino di Manacor, grazie al successo di ieri nel torneo californiano. Seguono Murray, Ferrer, Tsonga, Berdych, Fish e Tipsarevic.
Esce dalle prime dieci posizioni l’argentino Juan Martin Del Potro, reduce dal quarto di finale del BNP Paribas Open, ora 11esimo.

Per quanto riguarda gli italiani, il nostro Andreas Seppi è sempre il numero uno, ed ha guadagnato una posizione, salendo al 45esimo posto con 995 punti. Lo seguono Fabio Fognini (55, -1) Filippo Volandri (n.58, +2) e Potito Starace (n.70, -2). Paolo Lorenzi grazie alla finale al challenger di Guadalajara sale di 16 posizioni e conquista il suo best ranking (n.81) scavalcando Flavio Cipolla (n.84, -2).
Sono perciò sei i tennisti azzurri nei primi 100 della classifica mondiale. Da tenere sotto controllo anche Simone Bolelli, che ha guadagnato una posizione, salendo al n.109.

Di seguito il ranking ATP, aggiornato a lunedì 19 marzo:

1. Novak Djokovic                 (Ser)           12670
2. Rafael Nadal                     (Spa)          10175
3. Roger Federer                  (Svi)             9350
4. Andy Murray                     (Gb)             7450
5. David Ferrer                     (Spa)            4700
6. Jo-Wilfried Tsonga           (Fra)             4535
7. Tomas Berdych                (Cec)            3860
8. Mardy Fish                       (Usa)             2910
9. Janko Tipsarevic              (Ser)             2730
10. John Isner                      (Usa)             2675

Per quanto riguarda i tennisti italiani:

45 (+1)             Andreas Seppi                     995 punti
55 (-1)              Fabio Fognini                       835
58 (+2)             Filippo Volandri                    809
70 (-2)              Potito Starace                      730
81 (+16)           Paolo Lorenzi                       645
84 (-2)              Flavio Cipolla                        635
109 (+1)          Simone Bolelli                       508
135 (+1)          Alessandro Giannessi            410
154 (-7)           Matteo Viola                         350
175 (-5)           Simone Vagnozzi                  298
207 (-17)         Stefano Galvani                     235
226 (-3)          Gianluca Naso                       219
260 (+3)         Alessio Di Mauro                   180
273 (+43)       Thomas Fabbiano                  166
274 (+38)       Enrico Burzi                          166
284 (0)           Andrea Arnaboldi                   162
285 (-4)         Matteo Marrai                         161
287 (-2)         Marco Crugnola                      160
294 (+1)        Daniele Giorgini                      151

Siamo certi che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle: Federer, che in questo 2012 ha  dimostrato a tutti di essere perfettamente integro e di non essere ancora entrato nella fase calante della sua carriera, viaggia in linea con i risultati di uno che sta cercando di recuperare posizioni nel ranking. Grazie alla vittoria di Indian Wells, insieme a quelle di Rotterdam e Dubai, ha rosicchiato punti preziosi sia a Nadal che Djokovic. Potrebbe essere davvero il suo anno.

Rafa per il momento sembra non riuscire a tornare definitivamente quello precedente all’inizio dell’era Djokovic, anche se la stagione sul rosso si sta avvicinando. Lo stesso serbo non si può dire che stia benissimo, nonostante abbia vinto l’Open di Australia. Che sia terminato il suo momento d’oro?

Comments

comments

Tags

 

Biografia dell'autore

6 Commenti

  1. T.J.75 scrive:

    Hai ragione, questo sarà sicuramente l’anno di federer..!

  2. Claudio Lucherini scrive:

    Ciao T.J.75!! Beh, l’inizio lascia ben sperare, se mantiene questi livelli può ottenere grandi risultati! Lui stesso ha dichiarato che il suo obiettivo principale sarà l’oro olimpico a Londra 2012!

Scrivi un Commento